Verso l'energia pulita

20-09-2014, 10:00
Il Giappone svolta pagina, e lo fa alla luce dei risultati ottenuti con l'utilizzo di energie alternative e rinnovabili. Il Paese del Sol Levante, infatti, allo scopo di evitare problemi energetici e controllare la domanda, ha pianificato un nuovo programma di incentivazione, per favorire l'energy storage mediante la diffusione di batterie agli ioni di litio.

Il Ministero giapponese dell'economia, del commercio e del'industria (METI) ha infatti diffuso una nota con cui descrive il meccanismo di sostegno, che avrà un budget complessivo di dieci miliardi di yen, e che coprirà per due terzi il costo di installazione di sistemi di accumulo, fino ad un massimo di un milione di yen per i privati e di cento milioni di yen per le imprese. Questo farà entrare il Giappone nella ristrettissima schiera dei pionieri dell'energy storage comprendente Germania e California.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: