Scoprire Murakami e Yoshimoto

29-12-2013, 14:00
Non è facile etichettare questi due autori giapponesi. Definirli "scrittori orientali" è limitante perché hanno influito parecchio sulla letteratura mondiale. D'altra parte, è ormai assodato un processo di diffusione della cultura orientale in tutto il mondo, per cui il Giappone non è più considerato solo un punto di riferimento economico ma anche (e soprattutto) come portatore di valori culturali.

in particolar modo non rinnegando il proprio passato. Per questo è stato possibile consegnare un Nobel a Kenzaburo Oe nel 1994, senza considerare il prossimo, che potrebbe essere proprio Haruki Murakami.

Chiariamo subito che i due autori sono assai distanti da un punto di vista letterario e anagrafico, ma un filo li unisce, quello di una di "leggerezza" generale e la profonda presenza di musica.

Non è un caso che i titoli di Murakami, come Norvegian Wood (Tokyo Blues) o Dance, dance, dance , vi facciano esplicito riferimento.

Banana Yoshimoto è invece l'altra stella della letteratura giapponese, impostasi al pubblico con il romanzo Kitchen . La Yoshimoto è figlia della sottocultura giovanile giapponese, quindi ritroviamo i manga, il cosplay e la tecnologia digitale, che si scontra con la tradizione.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: