La flessibilità contro i terremoti

05-05-2014, 10:00
In Giappone esistono tecniche non convenzionali per risolvere il problema dei terremoti. Oltre a costruire palazzi con criteri di sicurezza, e a isolarli dal terreno tramite tecniche di controllo passivo, sono in fase di ricerca anche tecniche basate sul controllo attivo e semi-attivo. In questo caso si parla di strutture .

Si basano tutte sul monitorare in tempo reale la struttura durante il sisma, e quindi intervenire con delle forze attive finalizzate a modificare le caratteristiche di rigidezza della struttura, rendendola più flessibile. Qui vediamo un esempio di come queste tecnologie sono sfruttate per salvare vite umane durante un forte terremoto.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: