"K", il nuovo supercomputer dal Giappone

07-04-2012, 07:20
Ecco il nuovo leader tra i supercomputer: si tratta del giapponese "K", con ben 8.16 petaflops di potenza. Installato al RIKEN Advanced Institute for Computational Science di Kobe, il nuovo sistema scalza il Tianhe 1A del National Supercomputing Center di Tianjin, Cina, capace di toccare "solo" 2,5 petaflops.
Questi prodotti servono per effettuare complesse ricerche e simulazioni nei settori più disparati, da quello energetico a quello finanziario, a quello biologico e medico. Il nuovo supercomputer dalla progettazione alla costruzione, sono opera di Fujitsu. Secondo Jack Dongarra, professore d'ingegneria elettrica e informatica all'Università del Tennessee, per raggiungere una potenza simile servirebbero un milione di computer desktop.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: