Il giardino che stavolge i confini

26-06-2012, 14:40
Un design che recupera il contatto con la natura, e al tempo stesso all'interno di un centro urbanizzato. Così Hosaka Takeshi, un architetto giapponese, ha ampliato la casa di una abitazione di Yamanashi, a qualche ora da Tokyo. Per ottenere una struttura innovativa ha disegnato una serie di volumi disposti in successione.

Questi volumi si aprono pian piano verso l'esterno. Non potendo avere un giardino vero e proprio, poi, l'ha ricreato dentro l'abitazione. Così il pavimento è in parte rivestito da un manto erboso, e due piccoli ulivi riempiono lo spazio insieme al tavolo e all'amaca che pende dall'alto. È una soluzione a metà tra un giardino coperto e una veranda, che ben si addice alle condizioni climatiche della regione, gelida d'inverno e molto calda d'estate.



Anche la scelta dei materiali è in linea con la scelta naturalistica, con il legno che riveste gran parte degli ambienti e degli arredi, e formano un forte contrasto con le strutture a V in cemento armato, che danno forma al tetto e i pannelli in acrilico trasparente, disposti in orizzontale, che fanno entrare la luce dall'alto.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: