I terremoti si avvertono prima

09-09-2012, 15:20
Un modello di rilevazione ad alta velocità dei terremoti: questo è il risultato dei ricercatori del Centro internazionale di tecnologia sulla superconduttività della Tokyo Metropolitan University e della Tohoku University. Grazie alla superconduttività, e tenendo sotto controllo i cambiamenti geomagnetici, si è in grado di avvertire l'arrivo di un sisma con molto anticipo.

Infatti, le onde magnetiche viaggiano diecimila volte più velocemente. Grazie a questa tecnologia, in fase di finalizzazione, sarà possibile creare un efficace sistema di allerta. Il primo prototipo è già operativo a Iwaki, nella prefettura di Fukushima, a circa quaranta chilometri a sud della centrale nucleare duramente colpita dal sisma/tsunami del 2011, ed è già pronto per i test di efficacia durante i prossimi sismi reali.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: