I benefici del kyudo

16-11-2012, 07:30
Le arti marziali apportano grandi benefici, e in particolare il kyudo: si tratta di un'arte marziale perpetuatasi nel corso dei secoli fino a oggi.

Per secoli, l'arco e le frecce furono utilizzati in Giappone sia come armi che come strumenti rituali e cerimoniali, secondo una prassi simile a quella di altri popoli.

Una delle caratteristiche peculiari però è la tipologia dell'arco, lo yumi, che presenta una forma asimmetrica, in cui la parte superiore rispetto all'impugnatura è più lunga della parte inferiore.

Nel Giappone feudale, i campi per il tiro con l'arco, all'aperto o al chiuso per l'esercitazione al bersaglio si trovavano nella casa centrale di tutti i più importanti clan militari. Oggi si pratica in specifici dojo.

Quest'arte era sviluppata con un complesso sistema di pratiche e di tecniche, e una varietà ampia di stili, che ora sono pochi e legati alla provenienza regionale. A partire dall'epoca Meiji, analogamente a quanto avvenuto per altre arti del budo giapponese, si è avviata l'elaborazione di una forma unitaria che rappresenta lo standard praticato nell'attuale All Nippon Kyudo Federation (ANKF), la federazione giapponese, nonché nell'International Kyudo Federation (IKYF), la federazione internazionale di kyudo.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: