Giappone a colori

23-12-2013, 11:00
Il Giappone come non si è mai visto: tutto grazie a una raccolta di stampe fotografiche risalenti alla fine dell'Ottocento, ottenute con la tecnica all'albumina e colorate a mano.

Si tratta di una tecnica di preparazione molto comune all'epoca, in cui la parte bianca dell'uovo veniva utilizzato insieme al nitrato d'argento come "legante" chimico per preparale la sostanza fotosensibile.

Grazie a questa tecnica, e alla ricolorazione successiva, si sono rese accessibili foto dell'epoca provenienti dall'Archivio Nazionale Olandese.

Queste foto testimoniano i forti rapporti commerciali tra Giappone e Olanda e furono scattate da Felice Beato, un italo-britannico tra i primi a scattare istantanee del Paese del Sol Levante.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: