Ebook italiani in prestito a Tokyo!

24-03-2012, 14:00
Parte dal Giappone il primo sistema di prestito bibliotecario di e-book di un Istituto di cultura italiano: a Tokyo è stata allestita la prima delle 90 sedi culturali del ministero degli Esteri pensate per il prestito di libri elettronici, un'iniziativa che in futuro potrebbe diventare un modello.

Il servizio prevede la possibilità per gli utenti della biblioteca di accedere, via internet, a una vasta selezione di libri digitali, che possono essere letti su pc, e-reader, tablet e smartphone. Il sistema ha una procedura simile a quello di una biblioteca fisica ma con il vantaggio di non doversi spostare da casa o dal luogo di lavoro.

Per ogni e-book acquistato dalla biblioteca verrà associata una licenza di prestito digitale che permetterà all'utente finale, iscritto al servizio, di scaricare un file sul proprio computer o sul device mobile e di usufruirne per un tempo determinato (14 giorni). Al termine del periodo di prestito, il file diventa inutilizzabile. La licenza segue il modello "one copy/one user" che permette il prestito digitale a un singolo utente alla volta per ogni copia di file acquisiti. Al momento il catalogo dispone di circa 90.000 titoli di varia tipologia di 163 editori.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: