Dal Giappone l'anca artificiale

14-08-2012, 07:30
Un'anca meccanica per gli anziani con difficoltà motorie: questa è la novità tecnologica costruita dalla Asmio, lo spin off della Honda che si occupa di protesi ad alta teconologia. Il dispositivo, derivato dai robot, è una cintura di poco meno di tre chilogrammi.

Fissata sulla parte alta delle gambe e iniziando a camminare, il computer interno analizza il passo e imprime all'anca meccanica una spinta tale da ottimizzare gli sforzi. Il computer controlla anche il battito cardiaco, regolando la velocità del movimento in base allo sforzo misurato. Il dispositivo ha due ore di autonomia.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: