Come orientarsi in Giappone?

10-05-2012, 13:00
Imparare a orientarsi nelle città giapponesi significa invertire il modo di pensare. La maggior parte delle strade non hanno nomi, mentre gli isolati hanno numeri, e quindi le strade sono intese come lo "spazio vuoto" compreso tra i vari isolati, laddove gli edifici sono ordinati numericamente in base all'età.

Confusi? Non è finita! Infatti, al primo edificio è assegnato il numero 1, al secondo il numero 2, e così via, a prescindere se i due palazzi sono adiacenti oppure no.

Quindi anche il sistema postale subisce una radicale trasformazione, perché gli indirizzi sono composti da una serie di tre numeri: il numero del quartiere, quello dell'isolato e quello del palazzo.

Volete fare una prova? Cliccate qui per visualizzare una mappa di Tokyo su Google Maps. I piccoli numerini (29, 39, 38, 37, 40, 41) sono gli identificativi degli isolati, mentre le strade sono prive di nome.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: