Annusare le immagini

08-04-2013, 11:00
Google lo aveva trasformato in un pesce d'aprile. Tuttavia, il fantomatico motore di ricerca olfattivo "Olezzo" potrebbe trovare presto implementazione in Giappone.

La Tokyo University of agriculture and technology ha progettato uno schermo che emette odori.

Il tutto grazie a delle capsule di gel che, scaricandosi e combinandosi, generano qualsiasi combinazione olfattiva.

Tutta un'altra cosa rispetto allo Smell-O-Vision, che uscità in alcuni cinema giapponesi di qualche anno fa.

Al momento il sistema presenta comunque dei limiti, ma moltissimi potranno essere gli usi in campo pubblicitario oppure nelle installazioni artistiche.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: