Alla scoperta dei purikura

07-11-2012, 07:30
Quante volte vi siete chiesti cosa sono quelle strane scatole, che si notano ai bordi delle strade oppure dentro alle sale giochi e in alcuni centri commerciali di Shibuya?

Si chiamano purikura e sono delle cabine fotografiche speciali, che permettono di applicare filtri ed effetti grafici alle foto, per renderle più attraenti e trendy.

Il nome è una abbreviazione del marchio di fabbrica Purinto Kurabu, a sua volta la translitterazione del termine inglese "print club".

In genere produrre una foto costa intorno ai trecento yen, e si posa di fronte a uno schermo in "chroma key" per una decina di foto, che saranno quindi modificate con il "tema" della macchina. Le prime uscirono nel 1995 ed ebbero un successo immediato tra le ragazze giapponesi, anche se ora sono in declino a causa delle equivalenti app disponibili sui cellulari.

Fonte originale della notizia...


Per commentare: